Afghanistan: L’Italia s’inchina di fronte alla morte di un suo figlio

Oggi l’Italia si inchina nel dolore per la morte di un suo figlio che in una terra lontana combatteva contro il terrorismo in difesa della pace e della sicurezza anche del nostro Paese. A nome mio personale e di Fratelli d’Italia desidero esprimere ai familiari, ai vertici militari e ai commilitoni del capitano del Terzo Bersaglieri le più sentite condoglianze. Ai tre militari rimasti feriti rivolgo infine gli auguri di pronta guarigione.