Ignazio La Russa a Bergamo, focus su sicurezza territoriale e ordine pubblico

fotoBergamo, 17 febbraio – La sicurezza al centro del programma di Fratelli d’Italia. Alla luce dei recenti fatti di cronaca che hanno nuovamente sconvolto la città di Bergamo, la provincia tutta chiede maggior attenzione alle tematiche relative alla sicurezza del territorio, perché episodi di violenza, furti, rapine e aggressioni non si ripetano, affinché si possa vivere la propria città senza paura. Saranno questi i temi centrali dell’incontro promosso da Fratelli d’Italia Bergamo:

Lunedi 18 febbraio alle ore 18 presso la sede di via Sant’Orsola 10/E
ospite della Senatrice Gallone sarà l’On. Ignazio La Russa

«Senza sicurezza non si può lavorare, produrre, vivere sereni – ha sottolineato la senatrice Alessandra Gallone, che apre la lista di Fratelli d’Italia alla Camera in Lombardia 2 – Premesso che rimane essenziale dare maggior sostegno alle forze dell’ordine per migliorare i controlli e aumentare gli organici, in un momento come questo in cui le risorse sono risicate e la scure del patto di stabilità imposto ai sindaci ha provocato ulteriori tagli, si può, però, partire da piccole proposte concrete che possono migliorare notevolmente la situazione, come il piano di illuminazione urbana notturna. Un territorio buio è un territorio insicuro. L’obiettivo principale è quello di recuperare l’adesione del tessuto sociale nella lotta contro le “zone d’ombra”. La difesa del territorio, non dimentichiamolo, significa non abbandonarlo a se stesso e farlo vivere. Più spazio occupiamo, meno possibilità diamo alla delinquenza di impadronirsi del territorio. È necessario ottimizzare le risorse esistenti puntando sull’utilizzo di sistemi tecnologici, ad esempio la videosorveglianza, in molti casi già presenti ma mal gestiti o del tutto inutilizzati. La nostra proposta è quella di creare una sinergia operativa fra pubblico e privato ipotizzando la costruzione di una “rete” di collaborazione fra forze dell’ordine e operatori privati a controllo dei grandi centri urbani. Favorire l’attivazione di consorzi di polizia municipale tra i Comuni di medie e piccole dimensioni, al fine di ottimizzare al meglio sia le risorse economiche che le risorse umane già impiegate, per creare presidi territoriali più attenti alle esigenze delle comunità umane».

L’On. Ignazio La Russa arriverà da Milano intorno alle 17,30 e verrà accolto al casello di Dalmine dal tir di 16 metri sul quale campeggiano il simbolo e lo slogan di Fratelli d’Italia “Sfida il futuro, senza paura”. All’incontro sarà presente Gabriella Vitali, moglie del M.llo Luigi D’Andrea, Medaglia d’Oro al Valore Civile, ucciso insieme all’Appuntato Barborini il 6 febbraio del 1977 presso il casello dell’autostrada A4 a Dalmine dalla banda di Renato Vallanzasca. Sarà l’occasione per rendere omaggio alle vittime del dovere caduti per mano della criminalità organizzata e per ribadire l’impegno preso nella passata legislatura dalla senatrice Gallone che ha presentato un disegno di legge per istituire la giornata nazionale in memoria delle vittime del dovere. < >.

L’On. La Russa verrà accompagnato fino alle porte di Bergamo per raggiungere la sede del comitato in via Sant’Orsola 10/E dove incontrerà candidati, sostenitori e simpatizzanti del movimento di centrodestra.

Seguirà un rinfresco.

Ufficio stampa Fratelli d’Italia Bergamo
Silvia Valenti 3498172191 Barbara Magnani 3401502076