BERSANI HA PAURA DEL CONFRONTO TV?

th-2“La verita’ e’ che Bersani ha paura di un confronto”. Cosi’ Ignazio La Russa sulle condizioni poste da Pierluigi Bersani per un confronto tv tra i candidati. “Dovrei essere favorevole all’allargamento a tutti, cosi’ andiamo anche noi- — ha detto La Russa, alla presentazione dei candidati emiliani di Fratelli d’Italia  —  ma in realta’ sarebbe stato corretto che Bersani dicesse si’ al confronto con Berlusconi. Sono i due principali capi-coalizione. Ma ha avuto paura, pazienza”.

Ignazio a Bologna!

Fratelli d'ItaliaNon infierisce sulle liste del Pdl, ma indica in Fratelli d’Italia la lista da votare nel centrodestra “senza turarsi il naso”. Con queste parole  Ignazio apre a a Bologna la campagna elettorale di Fratelli d’Italia. “Il disagio nel centrodestra c’e’ dappertutto, anche in Emilia-Romagna”, premette prima di inaugurare la nuova sede Fdi in via Carracci.

“Siamo alleati, ma diversi e separati — sottolinea La Russa — abbiamo gente che vota per noi perche’ crede alle nostre specificita’, ma sappiamo che anche c’e’ tanta gente che votava Pdl e che non voleva piu’ votarlo e che adesso puo’, senza bisogno di turarsi il naso per dirla come Montanelli, votare centrodestra. Fratelli d’Italia li aiuta in questo”.

Obiettivo?  Il movimento ambisce ad un risultato tra il 4 e il 5%. Nonostante le difficolta’ manifestate per ora dai sondaggi. “Se ci aspettavamo un inizio cosi’ difficile? I sondaggisti — spiega La Russa ai suoi sostenitori bolognesi —  ci danno in una forbice che arriva per il momento al massimo al 2,6%, ma ci hanno spiegato che ancora siamo conosciuti solo da un terzo degli italiani e che nel mese che manca, se come penso ci faremo conoscere dalla stragrande maggioranza degli italiani, non triplicheremo ma raddoppieremo facilmente, il che significa andare tra il 4 e il 5%, un obiettivo per adesso accettabile”.