Pisapia contro pattuglie miste ma pronto ad usare militari per coprifuoco gelato?

th-2

Sì dice in città che il sindaco Pisapia, che finora ha rifiutato le pattuglie miste contro la criminalità, sia disposto a usare militari in divisa per far rispettare il ‘coprifuoco del gelato’ da lui voluto. Contro i pericolosi consumatori all’aperto di cioccolato e crema sì scatenera’ la repressione comunale che i soliti anticomunisti volevamo invece indirizzare contro giustificabili assassini e delinquenti o verso innocenti campi rom abusivi. Fratelli d’italia aderisce questa sera alla “degustazione collettiva” indetta dalla Confcommercio.

Sicurezza a Milano/ Il “vento nuovo” di Pisapia è calato. Ora resta il nebbione

th-2

Il ministro Alfano ha dovuto confermare, come già avvenuto fino ad ora con decisioni dei precedenti ministri dell’Interno e avvenute con il mio parere favorevole, l’invio a Milano di militari del solo contingente destinato ai presidi dei siti sensibili.
Come in passato ha ritenuto di non destinare a Milano nessuno dei militari del contingente che la legge riserva ai pattugliamenti misti nei quartieri a rischio. Ha fatto bene perché vista la grande richiesta di tantissime città con giunte di ogni colore politico è giusto che i militari possano operare solo dove i sindaci dimostrino il loro convinto interesse alla loro migliore accoglienza. Cosi per le scelte ideologiche di Pisapia e della sua giunta, Milano non avrà per strada, a piedi, uomini in divisa nei quartieri a rischio e potrà continuare ad utilizzare solo i militari già presenti nei presidi fissi come ambasciate e chiese. Peccato. Rivolgo comunque un saluto di benvenuto agli agenti di polizia voluti da Alfano che pur svolgendo un lavoro diverso aiuteranno la citta’ a ritrovare un pò di sicurezza persa dopo che il vento nuovo di Pisapia è calato lasciando solo un nebbione.

FRATELLI D’ITALIA: LIBERI, ONESTI, DECISI

Milano, Tatro Nuovo - presentazione del movimento

Milano, Teatro Nuovo, 13 gennaio

 ”Per noi la buona politica è un titolo di merito, così come lo è l’impegno sociale, in particolare su alcune priorità. Uno dei temi centrali della campagna è l’impegno sul terreno della sicurezza e dell’anti-criminalità. Tre parole: liberi, onesti e decisi. E quando diciamo onesti non è qualcosa di generico, significa che nelle nostre liste si entra solo dopo il vaglio di un comitato etico, il cui presidente è Antonino Cusumano, presidente di Corte d’Assise e già procuratore capo di Monza. Il vaglio prevede che si possa escludere anche solo per motivi di opportunità e che non possa essere candidato chi è stato condannato per reati infamanti anche solo in primo grado”. [Read more...]

“PDL: CONTINUARE PER ALTERNATIVA ALLA SINISTRA – LOMBARDIA: UNITI SI VINCE – GOVERNO TECNICO IPOTESI NON RIPETIBILE – PREFERENZE CONTRO L’ ANTIPOLITICA”

La Russa, Maroni

da agenzie stampa del 16 novembre

“Quella di domani a Milano, è una convention organizzata ogni anno ma che questa volta, la prima al Nord, cade in un momento delicato e importante. E’ infatti chiaro che assumerà importanza per la vicinanza alle primarie che vogliamo comunque fare, ribadendo il sostegno ad Alfano. Alla manifestazione sono stati invitati anche altri che in ipotesi potrebbero essere candidati alle primarie. Vogliamo costruire un orizzonte più lungo per il Pdl, o qualunque sia il nome che vorrà avere, perché un progetto unico per chi è alternativo alla sinistra e’ importante e fintanto sarà possibile, lo percorreremo perché crediamo che valga la pena continuare”. [Read more...]

“SEMPRE CON GLI ITALIANI, MAI CON LA SINISTRA”

MILANO 17 NOVEMBRE

Dalla conferenza stampa del 15 novembre presso la Camera dei Deputati

”La destra del Pdl per far rinascere il centrodestra. Sempre con gli italiani, mai con la sinistra”. E’ questo il tema del un convegno che si terrà a Milano sabato 17 novembre nella piazza del palazzo della Regione. L’intera giornata verrà animata da numerosi dibattiti e dall’intervento come ospite di Angelino Alfano.
“Parteciperanno tantissimi parlamentari, consiglieri regionali, amministratori e militanti sparsi in tutta Italia. Interverrà l’ex ministro Carfagna, alle 11.30 interverremo io e Gasparri e dopo pranzo si svolgeranno due tavole rotonde: una con l’ex ministro Meloni e Quagliariello e l’altra dal titolo ‘Dove va il Pdl?’ con Cicchitto, Gasparri, io, Fitto e Lupi. Si terrà dunque un dibattito libero e alle 20 una cena a cui parteciperanno 600 persone. Certo, sarà difficile mantenere in 24 ore un pubblico foltissimo ma ci speriamo perché in passato ci siamo sempre riusciti”. [Read more...]